.
Annunci online

B612
parole come porte dimensionali dell'anima


Diario


7 dicembre 2007

(s)vuoto

scavo profondo arrivando alle radici.
e più si scende più fa male.
scavare con le mani la caverna del cuore rischia di far rimanere
nelle unghie pezzi piccolissimi di schegge impazzite.

non c'è motivo per non scendere adesso.
ma la rabbia e il ghiaccio che piano piano vengono grattate
dovranno andare a finire da qualche parte.

svuotando il cuore da inutili certezze si resta immobili ad ammirare
gli iceberg di distacco che avevi messo alle sue porte.

l'atarassia diventa un vago ricordo e le emozioni
travolgono il pensiero.

ma continuo a chiedermi dove saranno il ghiaccio e la rabbia.
non vorrei che rifranassero sul buco appena rimarginato.
un cuore che sanguina è veramente scomodo.




permalink | inviato da B612 il 7/12/2007 alle 14:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     novembre        gennaio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Cogitoergosum
Io leggo
Spazio alle parole

VAI A VEDERE

Dark Angel
Clarence
Scuola Holden
Beppe Grillo


...non cercate di cambiare frequenza, questo è un bollettino video di streaming freedom, non può essere localizzato e neanche interrotto... ed è l'unica voce libera rimasta in città...

"Vivere è una cosa troppo importante per poterne parlare seriamente"

"L'illusione di essere proprietario di qualcuno, costa la libertà"